Alles gute zum Geburtstag

cosaregaloamiasuoceraperilsuocompleannooo?

Panico.

Riflessione.

Soluzione:

Una borsa fatta da me. Che genialata vero? ūüėČ

borsa mariangela

Non ho fatto foto durante la preparazione della borsa, quindi cerchero’ di spiegarla il piu’ chiaramente possibile…

1. tagliate due rettangoli di stoffa della misura desiderata + 1 centimetro su ogni lato per le cuciture e due centimetri in alto per il bordino.

2. Cucite al rovescio i tre lati del rettangolo, lasciando aperto il lato superiore.

3. piegate la borsa (sempre al rovescio) lateralmente, sovrapponendo le due cuciture. Dovreste ottenere due triangoli. Con una penna, segnate la base (ad 8 cm) dei due triangoli. Cucite e tagliate i triangoli ( date un’occhiata qui per il procedumento!)

4.rigirate la borsa dal lato giusto, fate un risvolto di due cm e cucite.

5. ora c’√© la parte pi√ļ interessante: i manici! Io ne ho presi alcuni su etsy.
Fissarli alla borsa é semplicissimo: basta segnare con una penna il punto esatto dove volete mettere le borchie di metallo, poi praticare un piccolo foro sulla stoffa, infilarci la borchia ed il manico di pelle e poi battere battere battere finché la borchia non si incastra bene!

Finito! Ora BASTAaa Borse!! Prometto che per un pó mi dedico ad altro!!

Annunci

…che la Primavera abbia inizio!

oggi e’ il primo giorno di primavera. Peccato che qui ¬†nessuno ce l’abbia comunicato, visto che questa mattina la situazione era questa:

Image

E dunque, come mi ha detto ieri una mamma tedesca, dobbiamo cercare il sole dentro di noi…Va bene, cerchiamolo questo sole…

E, mentre lo cercavo ovunque dentro di me – si vede che si e’ nascosto ben bene- per festeggiare la Primavera (che non c’e’) ho fatto un abitino estivo per la nanetta numero 2.

PicCollage

Questa “robe a smock”, o “smock dress” (come si traduce in Italiano? Io ho trovato solo “abito con punto smock”. Voi avete altre idee?) e’ facilissima da fare ed il risultato e’ di sicuro effetto. Tutto il segreto sta in questo magico punto smock, che altro non e’ che un punto normale ma con il filo di sotto elastico.

1. Tagliate due rettangoli di tessuto di 55 cm di larghezza*53 cm di lunghezza per il vestito e 4 rettangoli di tessuto di 8 cm di larghezza*32 cm di lunghezza per le bretelle (se le volete piu’ strette potete ridurre la larghezza, queste qui vengono belle cicciotte).

2. Piegare in due le bretelle, diritto su diritto, e cucire i lati lasciando un’apertura di qualche centimetro per permetterci poi di rigirare la bretella dal lato giusto. Rigirarle e chiudere l’apertura a mano con un punto invisibile. Stirare le bretelle lasciando la cucitura al centro.

CameraBag_Photo_1003

3. cucire i due rettangoli di stoffa, diritto su diritto, nel senso della lunghezza, su ambo i lati.

4. Piegare i bordi (in alto ed in basso) del vestito  di un centimetro e cucire.

5. Preparare ora la bobina interna della macchina da cucire con un filo elasticizzato. Conviene arrotolare il filo a mano, e tenderlo per bene mentre lo si arrotola.

6. Fare la prima cucitura ad un centimetro dal bordo superiore del vestito (ricordandosi di chiudere ogni volta la cucitura con due punti indietro).

7. Fare altre 7 cuciture, a cira 0,5 mm di distanza l’una dall’altra, ed otterrette questo effetto:

robeasmock10

8. Ora dovete fissare le bretelle: decidete voi dove posizionarle esattamente (io le ho messe a 4 cm dal bordo, ma secondo me conviene metterle almeno a 6 cm) e fissatele con una cucitura all’altezza della prima cucitura smock. Utilizzate sempre il filo elastico per fissarle.

Et voila’, la vostra “robe a smock” e’ pronta!

Per quanto riguarda le misure, potete facilmente adattarle in funzione della taglia del vostro bambino, il suo giro petto, dividendolo per due e moltiplicandolo per 1,5 ( avendo sempre cura di aggiungere 2 cm per le cuciture).

CameraBag_Photo_1004

Tsch√ľss

ps. ma che si vede che oggi mi sono divertita con una nuova app per le foto? ūüėČ

La fascia stellare

E’ successo, no anzi, succede sempre che la nanetta n. 1 abbia i capelli scompigliati. ¬†E se io solo provo ad avvicinarmi alla bionda chioma la nanetta n.1 inizia ad emettere ultrasuoni malefici.

Ed allora io ricorro a fasce, cerchietti e quant’altro mi aiuti¬†a domare i fini spaghetti nodosi.

E ieri mi sono cimentata in un progetto semplicissimo: la fascia per capelli.

foto-19

Ecco il procedimento:

1. ritagliare due rettangoli di tessuto ed una fettuccia elastica (10 cm), secondo le dimensioni indicate nella foto. Io ho utilizzato un bellissimo batista – orageux, etoiles blanches – di France Duval Stalla (j’adore!).

4fasciapercapelli4

2. piegare i due rettangoli nel senso della lunghezza, con il davanti all’interno della piega (resta quindi visibile solo il dietro) e cucire il lato piu’ lungo.

3. rigirare i due rettangoli.

4fasciapercapelli2

4.¬† infilare nel rettangolo piu’ piccolo la fettuccia elastica, aiutandosi con una spilla da balia.

4fasciapercapelli3

5. fissare un lato della fettuccia ad una estremita’ del rettangolo di stoffa ¬†con degli spilli. Ripiegare verso l’interno un centimetro del rettangolo di stoffa. Prendere il rettangolo piu’ grande ed infilarlo delicatamente nel rettangolo piu’ piccolo, facendo delle piccole pieghe.

6. una volta assemblata la fascia, cucire insieme la fettuccia ed i due rettangoli.

7. ripetere l’operazione dall’altro lato.

et voila’, la fascetta stellare e’ pronta a domare chiome dispettose!

Tsch√ľss

Come ti riciclo la longchamp…

E’ successo che la mia longchamp nera passe-partout mi ha abbandonato, dopo anni di onorato servizio.

Ho deciso quindi di salvare il salvabile (maniglie e chiusura) e di rifare il resto, che d’altronde e’ semplicissimo da fare.

Ed ecco qui la mia nuova, personalissima, vecchia longchamp!

longchamp

Ed ecco, in soldoni, il procedimento.

longchamp2

Ho anche aggiunto un gancio per le chiavi, per evitare di perderle inesorabilmente nella borsa di mary poppins…

longchamp1

Tutto chiaro? easy peasy…

Tsch√ľss

Borsa a tracolla per bimba – DYI

E’ successo che la mia bimba ha dimenticato la cartella a scuola l’altro giorno. E quindi, addio cartella delle principesse.

Ho pensato allora di sostituirla con una borsetta a tracolla meno ingombrante e piu’ facile da trasportare…una borsetta tipo… tipo questa qui

P1060149

E, complice la febbre della nanetta che ci ha relegati in casa, ¬†questo fine settimana ne ho realizzate due.¬†E per non dimenticarci come l’abbiamo realizzato, ecco il tuto:

foto-5

1. ritagliare la stoffa e la fodera come segue, avendo cura di aggiungere sempre 1 cm per le cuciture:

– 2 grandi rettangoli di 30 per 23 cm (1) di tessuto esterno e di tessuto per fodera interna;

– un lembo di 24 per 20 cm di tessuto interno ed uno di tessuto per la fodera;

– due bande di 4 cm di larghezza e 90 cm di lunghezza per la tracolla.

2. preparare la tracolla:  piegare  di 5 mm i due lati della fascia e stirare. Assemblare poi le due fasce, diritto su diritto,  cucendo a due mm dai bordi.

3. preparare il lembo: arrotondare gli angoli e assemblare il tessuto e la fodera, diritto su diritto con una cucitura a 2 mm dal bordo, lasciando il lato superiore aperto (quello non arrotondato). Rigirare il tessuto dal lato giusto e fare una cucitura a 2 mm dal bordo, lasciando sempre il lato superiore aperto.

4. mettere il lembo sul rettangolo di tessuto, diritto su diritto, centrandolo ed allineando i bordi. Cucire ad un centimetro dal bordo. 

5. sistemare il lembo tra i due rettangoli di tessuto, assemblati diritto su diritto. Cucire su tre lati, lasciando il lato superiore aperto ( foto).

foto-7
6. Appiattire un lato inferiore della borsa al fine di ottenere un angolo la cui cucitura deve trovarsi al centro e coincidere con la cucitura della parte inferiore. Mettere gli spilli e tracciare una linea che misura 6 cm che taglia l’angolo e cucire su questa linea. Tagliare la parte di tessuto eccedente. Ripetere anche sull’altro angolo.foto-9

7. Preparare ora la fodera:  assemblare i due rettangoli della fodera diritto su diritto e cucire i tre lati (lasciando il lato superiore aperto). Come per la borsa esteriore, appiattire il lato inferiore del sacchetto, cucire e tagliare il tessuto eccedente.

foto-8

8. Spillare e cucire la tracolla sui lati della borsa diritto su diritto, a 1 cm dal bordo. 

9. Inserire la borsa con il tessuto esterno dentro la fodera, diritto su diritto. La tracolla ed il lembo devono trovarsi all’interno. Spillare la parte alta dei due sacchetti e cucire i bordi, avendo l’accortezza di non cucire in corrispondenza del lembo.

10. Usare la tasca rimasta aperta per rigirare tutta la borsa ed assemblarla correttamente. Ora non ci resta che cucire la parte rimasta aperta ed il gioco e’ fatto!

Tsch√ľss