La fabbrica dei polli

Quando ero una bimba mia mamma a pasqua si divertiva a sparpagliare in giro per la casa degli ovetti di cioccolata che poi io,  mia sorella e qualche sfortunato cugino che capitava da quelle parti  dovevamo ritrovare. Ma, vuoi per una nostra pigrizia, vuoi per la bravura di mia mamma nel nasconderli, succedeva sempre che un ovetto rimanesse  nascosto ben bene in un angolino della casa, fino a quando qualcuno non lo ritrovava poi mesi dopo ammuffito ed impolverato. E quindi, per evitare di lasciare ovetti sparsi in giro, quest’anno mia madre ha avuto una delle sue genialate “Organizzeremo la caccia agli ovetti per tutti i nipotini dalla consuocera!”.

Poi, non avendo delegato abbastanza, ha deciso di commissionarmi dei sacchetti da dare ai bimbi per raccogliere le uova. Ogni tanto pero’ aggiungeva un sacchetto: “per il nipote della mia amica”, “per il figlio della mia exalunna”, e cosi’ via…

Mi sono ritrovata quindi con questo “ordine” di 7 sacchetti per la raccolta delle uova di cioccolato. Per fortuna che mi e’ venuta in soccorso questa idea simpatica presa dal blog la tribu du tigre (merci!):

polli3

Ed e’ cosi’ che per un giorno casa nostra si e’ trasformata in una fabbrica per polli….

ecco i vari passaggi:

polli6

1. disegnare su un foglio il modello di gallina. Per il sacchetto, io ho disegnato un rettangolo di 15*11 a cui ho poi arrotondato gli angoli inferiori. La testa, le zampe, le alette e le piume posteriori le ho fatte a mano libera, ma si tratta di forme elementari (se ci sono riuscita io…).

Ricapitolando, avrete bisogno di:

–  2 rettangoli di stoffa  di 15*11 cm (piu’ alcuni centimetri per le cuciture) per il sacchetto esterno, e due rettangoli di uguale dimensione per la fodera interna.

polli5– 2 rettangoli di stoffa di 30*5 cm per i manici;

– 4 zampette di feltro colorato;

– una testa di gallina di feltro colorato;

– 3 piumette di feltro colorato;

– due alette di feltro colorato;

– due nastrini di organza o altro tessuto per le gambette;

– due occhietti di plastica.

polli7

2. Preparare tutti i vostri pezzetti di gallina. Fare delle cuciture per dividere la cresta dalla testa e per “disegnare”il becco.

polli9

3.  Incollare le due zampette al nastro. Poi fare due o tre cuciture sul feltro.

polli84. Cucire le alette sui rettangoli esterni (le due alette devono essere cucite come nella foto, quindi con le due punte che si “parlano”).

5. Cucire i manici: Piegare, aiutandosi con il ferro da stiro,  il tessuto nel senso della lunghezza sia a sinistra che a destra, poi piegare nuovamente in due la striscia di tessuto. Cucire al centro.

polli116. Montare ora tutti i componenti al “rettangolo/corpo” delpollo, come in foto. Tutti i pezzi devono essere cuciti sulla parte esterna del tessuto e rivolti verso l’interno, con il bordo che coincide con il bordo del “rettangolo/corpo”. Fissare con degli spilli e cucire a 0.5 cm dal bordo.

7. unire le due parti del corpo con le due parti esterne che si toccano, come un panino e cucire a 0,5 cm dal bordo. Fate attenzione a non cucire le parti “libere” del pollo, come le gambine. Rigirate poi il vostro sacchetto che iniziera’ a prendere forma.

8. Cucire la fodera interna (diritto su diritto) sui tre lati, lasciando il lato in alto aperto e lasciando anche un buco di 4 cm sulla parte in basso.

polli12

9. Inserire il sacchetto esterno dentro il sacchetto interno, con le due parti diritte che si toccano. Cucire il bordo superiore.

10. usare l’apertura della fodera per rigirare i sacchettini. Cucire il buco della fodera.

polli13

11. Il vostro sacchetto e’pronto! Ho aggiunto infine un’ultima cucitura sul lato superiore del sacchetto per mantenere lafodera interna al suo posto e non farle assumere un aspetto troppo “paffuto”.

Ed ecco la batteria di polli, pronti per la caccia all’uovo!

POLLI14

Tschüss

ps. mummy now don’t get cross for this post…

P.S. ecco la nanetta con la sua borsetta!

foto-23

Annunci

…che la Primavera abbia inizio!

oggi e’ il primo giorno di primavera. Peccato che qui  nessuno ce l’abbia comunicato, visto che questa mattina la situazione era questa:

Image

E dunque, come mi ha detto ieri una mamma tedesca, dobbiamo cercare il sole dentro di noi…Va bene, cerchiamolo questo sole…

E, mentre lo cercavo ovunque dentro di me – si vede che si e’ nascosto ben bene- per festeggiare la Primavera (che non c’e’) ho fatto un abitino estivo per la nanetta numero 2.

PicCollage

Questa “robe a smock”, o “smock dress” (come si traduce in Italiano? Io ho trovato solo “abito con punto smock”. Voi avete altre idee?) e’ facilissima da fare ed il risultato e’ di sicuro effetto. Tutto il segreto sta in questo magico punto smock, che altro non e’ che un punto normale ma con il filo di sotto elastico.

1. Tagliate due rettangoli di tessuto di 55 cm di larghezza*53 cm di lunghezza per il vestito e 4 rettangoli di tessuto di 8 cm di larghezza*32 cm di lunghezza per le bretelle (se le volete piu’ strette potete ridurre la larghezza, queste qui vengono belle cicciotte).

2. Piegare in due le bretelle, diritto su diritto, e cucire i lati lasciando un’apertura di qualche centimetro per permetterci poi di rigirare la bretella dal lato giusto. Rigirarle e chiudere l’apertura a mano con un punto invisibile. Stirare le bretelle lasciando la cucitura al centro.

CameraBag_Photo_1003

3. cucire i due rettangoli di stoffa, diritto su diritto, nel senso della lunghezza, su ambo i lati.

4. Piegare i bordi (in alto ed in basso) del vestito  di un centimetro e cucire.

5. Preparare ora la bobina interna della macchina da cucire con un filo elasticizzato. Conviene arrotolare il filo a mano, e tenderlo per bene mentre lo si arrotola.

6. Fare la prima cucitura ad un centimetro dal bordo superiore del vestito (ricordandosi di chiudere ogni volta la cucitura con due punti indietro).

7. Fare altre 7 cuciture, a cira 0,5 mm di distanza l’una dall’altra, ed otterrette questo effetto:

robeasmock10

8. Ora dovete fissare le bretelle: decidete voi dove posizionarle esattamente (io le ho messe a 4 cm dal bordo, ma secondo me conviene metterle almeno a 6 cm) e fissatele con una cucitura all’altezza della prima cucitura smock. Utilizzate sempre il filo elastico per fissarle.

Et voila’, la vostra “robe a smock” e’ pronta!

Per quanto riguarda le misure, potete facilmente adattarle in funzione della taglia del vostro bambino, il suo giro petto, dividendolo per due e moltiplicandolo per 1,5 ( avendo sempre cura di aggiungere 2 cm per le cuciture).

CameraBag_Photo_1004

Tschüss

ps. ma che si vede che oggi mi sono divertita con una nuova app per le foto? 😉

La fascia stellare

E’ successo, no anzi, succede sempre che la nanetta n. 1 abbia i capelli scompigliati.  E se io solo provo ad avvicinarmi alla bionda chioma la nanetta n.1 inizia ad emettere ultrasuoni malefici.

Ed allora io ricorro a fasce, cerchietti e quant’altro mi aiuti a domare i fini spaghetti nodosi.

E ieri mi sono cimentata in un progetto semplicissimo: la fascia per capelli.

foto-19

Ecco il procedimento:

1. ritagliare due rettangoli di tessuto ed una fettuccia elastica (10 cm), secondo le dimensioni indicate nella foto. Io ho utilizzato un bellissimo batista – orageux, etoiles blanches – di France Duval Stalla (j’adore!).

4fasciapercapelli4

2. piegare i due rettangoli nel senso della lunghezza, con il davanti all’interno della piega (resta quindi visibile solo il dietro) e cucire il lato piu’ lungo.

3. rigirare i due rettangoli.

4fasciapercapelli2

4.  infilare nel rettangolo piu’ piccolo la fettuccia elastica, aiutandosi con una spilla da balia.

4fasciapercapelli3

5. fissare un lato della fettuccia ad una estremita’ del rettangolo di stoffa  con degli spilli. Ripiegare verso l’interno un centimetro del rettangolo di stoffa. Prendere il rettangolo piu’ grande ed infilarlo delicatamente nel rettangolo piu’ piccolo, facendo delle piccole pieghe.

6. una volta assemblata la fascia, cucire insieme la fettuccia ed i due rettangoli.

7. ripetere l’operazione dall’altro lato.

et voila’, la fascetta stellare e’ pronta a domare chiome dispettose!

Tschüss

Borsa a tracolla per bimba – DYI

E’ successo che la mia bimba ha dimenticato la cartella a scuola l’altro giorno. E quindi, addio cartella delle principesse.

Ho pensato allora di sostituirla con una borsetta a tracolla meno ingombrante e piu’ facile da trasportare…una borsetta tipo… tipo questa qui

P1060149

E, complice la febbre della nanetta che ci ha relegati in casa,  questo fine settimana ne ho realizzate due. E per non dimenticarci come l’abbiamo realizzato, ecco il tuto:

foto-5

1. ritagliare la stoffa e la fodera come segue, avendo cura di aggiungere sempre 1 cm per le cuciture:

– 2 grandi rettangoli di 30 per 23 cm (1) di tessuto esterno e di tessuto per fodera interna;

– un lembo di 24 per 20 cm di tessuto interno ed uno di tessuto per la fodera;

– due bande di 4 cm di larghezza e 90 cm di lunghezza per la tracolla.

2. preparare la tracolla:  piegare  di 5 mm i due lati della fascia e stirare. Assemblare poi le due fasce, diritto su diritto,  cucendo a due mm dai bordi.

3. preparare il lembo: arrotondare gli angoli e assemblare il tessuto e la fodera, diritto su diritto con una cucitura a 2 mm dal bordo, lasciando il lato superiore aperto (quello non arrotondato). Rigirare il tessuto dal lato giusto e fare una cucitura a 2 mm dal bordo, lasciando sempre il lato superiore aperto.

4. mettere il lembo sul rettangolo di tessuto, diritto su diritto, centrandolo ed allineando i bordi. Cucire ad un centimetro dal bordo. 

5. sistemare il lembo tra i due rettangoli di tessuto, assemblati diritto su diritto. Cucire su tre lati, lasciando il lato superiore aperto ( foto).

foto-7
6. Appiattire un lato inferiore della borsa al fine di ottenere un angolo la cui cucitura deve trovarsi al centro e coincidere con la cucitura della parte inferiore. Mettere gli spilli e tracciare una linea che misura 6 cm che taglia l’angolo e cucire su questa linea. Tagliare la parte di tessuto eccedente. Ripetere anche sull’altro angolo.foto-9

7. Preparare ora la fodera:  assemblare i due rettangoli della fodera diritto su diritto e cucire i tre lati (lasciando il lato superiore aperto). Come per la borsa esteriore, appiattire il lato inferiore del sacchetto, cucire e tagliare il tessuto eccedente.

foto-8

8. Spillare e cucire la tracolla sui lati della borsa diritto su diritto, a 1 cm dal bordo. 

9. Inserire la borsa con il tessuto esterno dentro la fodera, diritto su diritto. La tracolla ed il lembo devono trovarsi all’interno. Spillare la parte alta dei due sacchetti e cucire i bordi, avendo l’accortezza di non cucire in corrispondenza del lembo.

10. Usare la tasca rimasta aperta per rigirare tutta la borsa ed assemblarla correttamente. Ora non ci resta che cucire la parte rimasta aperta ed il gioco e’ fatto!

Tschüss