Star light, star bright

Star light, star bright,
The first star I see tonight;
I wish I may, I wish I might,
Have the wish I wish tonight.

Andandomene in giro per la rete durante la mia insonnia ho trovato un bellissimo cuscino a forma di stella. Facile, ho pensato. Che ci vuole, anche un’imbranatona come me potrebbe riuscirci…
Ma la stellina si é rivelata un po’ piú complessa del previsto, vuoi per le sue punte e le relative curve, vuoi per il disegno del cartamodello.

Come prima cosa, ho rubato una di quelle stelline luminose attaccate al letto delle mie bimbe e l’ho usata come guida, per illuminarmi durante il mio progetto. L’ho ricopiata su un foglio di carta ed ho iniziato a scomporre la figura. Con un pó di calcoletti sono riuscita a riprodurla 7 volte più grande su un cartoncino. Ma andiamo per gradi…ecco come fare….

1. Prendete una stellina da usare come modello. Tracciate delle linee che uniscono ciascuna punta con “l’antipunta” corrispondente. Otterrete un punto centrale. Da lí, se avete un goniometro a portata di mano, potete tracciare dei raggi ogni 36 gradi. Se invece non avete il goniometro, potete appoggiare al centro la vostra stellina guida e tracciare un punto in corrispondenza di ogni punta della stella. Unite poi il punto al centro ed otterrete i raggi di cui avete bisogno. Calcolate poi quanto dista ciascuna punta dal centro ed il gioco é fatto, basta unire i puntini che avrete ottenuto! Per facilità io ho disegnato mezza stella su un supporto di cartone, che ho poi appoggiato sul tessuto ripiegato.

CameraBag_Photo_1002-1 CameraBag_Photo_1001-2
2. Usando il cartamodello di cartone, ritagliate due stelle di stoffa.

3. Cucite insieme le due stelline, diritto su diritto, lasciando un buchino per rigirare il cuscino dal lato giusto.

CameraBag_Photo_1003-3

4. La federa del cuscino sarebbe anche finita cosi’. Io pero’, tanto per complicarmi la vita, ho aggiunto una seconda cucitura ad un centimetro dalla prima cucitura (cucita sul diritto della stoffa, questa volta).

5. Utilizzate il buco lasciato aperto per imbottire il cuscino con dell’imbottitura.

6. Fate una cucitura invisibile per chiudere il buco.

CameraBag_Photo_1005-3 CameraBag_Photo_1006-2

ed ora…sogni d’oro! O meglio…Träum was Schönes!

Tschüss

Annunci

Il pane dove lo mettiamo?

“C’e’ del pane?”. “si, il pane c’e'” – Ma dove lo metto? lo porto cosi’ e lo appoggio sul tavolo?

NOOOOOOO ma che siamo pazziii?

Lo metto su di un piatto qualunque? beh si potrei…ma forse e’ meglio una ciotolina.

Forse, ma forse, aspetta, forse sarebbe meglio in un cestino per il pane… si decisamente! Ma non ce l’ho. Ma allora facciamolo no? OK, aussitôt dit, aussitôt fait ! Et voila’ Mesdames et Messieurs.

Image

E questo e’ il procedimento:

1. Scegliete innanzitutto la dimensione del vostro cestino. Io ho usato una ciotola del pan..ehm no una ciotola delle bimbe. Disegnate il vostro bel cerchio, che sara’ la base del cestino, e poi ripassiamo insieme un po’ di matematica elementare. Dato il raggio, calcolare il diametro del cerchio.  Allora? quanto fa? su…su..

ok ecco la formulina magica: d= 2r*3,14

il diametro del cerchio sara’ anche un lato del rettangolo di stoffa che dobbiamo ritagliare. L’altro lato lo potete scegliere in base all’altezza che volete per il vostro cestino. In foto trovate le misure che ho usato io.

sacchettoperilpane1

2. Ora con queste misure ritagliate due cerchi e due rettangoli dalla stoffa che avete scelto. La stoffa deve essere abbastanza rigida per avere un cestino che rimane tutto diritto e non si affloscia miserabilmente su se stesso. Io ho usato un cotone canvas bianco di IKEA. Volendo potreste anche usare due tipi di stoffa diversi per avere un cestino di due colori.

sacchettoperil pane2

3. Cucite ora i lati piu’ corti dei vostri rettangoli in modo da formare due anelloni (alla rovescia, il diritto della stoffa deve rimanere all’interno dell’anellone).

4. Unite poi, con degli spilli, la base al cilindro (sempre rovescio su rovescio) e cucitela. Ripetete l’operazione con il secondo cilindro. Avrete ottenuto dunque due cestini alla rovescia.

sacchettoperilpane3

5. Ora   rigirate un cestino  ed infilatelo nell’altro (il diritto di un cilindro deve essere a contatto con il diritto dell’altro cilindro. Quindi voi vedrete solo il rovescio dei due cilindri).

6. Cucite ora la parte superiore dei due cilindri avendo cura di lasciare una parte della circonferenza non cucita. Usate poi questa taschina che si e’ creata per rigirare il cestino dalla parte giusta.

7. Cucite nuovamente la parte superiore del cilindro, questa volta rigirato dalla parte giusta.

8.  Ripiegate il bordo superiore, per un effetto piu’ “casual”.

FINE.

Epilogo: “C’e’ del pane?” “ma certoooo ECCOLO!”

sacchettoperilpane5

Tschüss