C’ho un’idea…

Questa cosa del cucito ancora mi stupisce: hai un’idea in testa, fai due schizzetti sul foglio e poi realizzi il tuo progetto. E’ pazzesco.

L’altra sera pensavo che sarebbe stato carino realizzare una borsetta da portare al battesimo di mia nipote (guarda il ps a fine pagina!). Ed allora ho tirato fuori le stoffe e le cose che avevo ed e’ venuta fuori questa borsetta, elementare, ma che fa la sua figurina…

La borsetta misura 15*30, ma ovviamente le misure possono essere cambiate a vostro piacimento…(e qui sta il bello – ognuno fa come vuole!)

borsetta2

per una borsetta cosi’ frecciasu, fate cosi’:frecciagiu

 

1. tagliate un rettangolo di stoffa di 32*42 cm per l’esterno della borsetta (2 cm sono sempre per le cuciture). Tagliate un  rettangolo di egual misura  di  una stoffa che userete come fodera interna.

borsetta42. Piegate al contrario la borsetta e cucire insieme i due lati dei rettangoli  A e B. Ripetete l’operazione anche per il rettangolo di fodera interna.

3. Preparate un nastro  di tessuto di 0.5 cm di spessore  e 1,2 mt di lunghezza (utilizzando quindi una striscia di tessuto di 2 cm che ripiegherete poi in 4 e poi cucirete insieme). Il nastro vi servira’ per la tracolla della borsa, per fissare i due gancetti laterali e per l’asola della borsa.

4. Inserite la borsa esterna nella fodera interna, come in figura. Cucite insieme solo la parte superiore del rettangolo A, e poi rigirate la vostra borsetta, mettendo la fodera all’interno.

borsetta3

5. finite di montare la borsetta, aiutandovi con gli spilli. Piegate verso l’interno l’orlo della fodera. Tagliate 5 cm dal nastro di tessuto e posizionatelo – con l’aiuto di due spilli  – al centro della base del rettangolo C (sara’ la vostra asola). Tagliate poi 2 strisce di 3 cm l’una dal nastrino di tessuto ed infilateci dentro un anellino di metallo. Fissate le due strisce al lato della borsa.   Cucite poi i tre lati del rettangolo C.

borsetta56. preparate la tracolla della borsa, fissando a ciascuna estremita’ del nastrino un grilletto di metallo. Potete anche decidere di fissare direttamente la tracolla alla borsa senza l’aiuto degli anelli di metallo e dei grilletti. In questo caso dovrete cucire la tracolla alla borsa nel momento in cui cucite insieme la parte superiore del rettangolo A (punto 4).

Ed ecco la vostra borsetta. Le dimensioni sono ideali per “gli indispensabili” ( chiavi, telefono e portafogli…”).

ps. il battesimo e’ andato benissimo, Roma e’ sempre bellissima. Qui trovate una foto delle bimbe con i miei vestitini!

Tchüss

recycling mood

Ve l’avevo detto che questa cosa del riciclare magliette vecchie dava dipendenza…pensate solo a quante magliette dormono nel vostro armadio mentre con un paio di sforbiciate potrebbero  entrare nella pole position delle vostre magliette preferite…

ed allora che aspettate!!! prendete in mano le forbici e scegliete la maglietta giusta…!

 Ho usato il tutorial del  bellissimo blog trash to couture ed in 15-20 minuti (vi assicuro, non di piu’) avevo la mia nuova maglietta. FIKO!

Allora prendete quella maglietta dimenticata e: 

1. Tagliate via il collo. Fate un bel taglio, in modo tale da poterlo lasciare così’, senza cucitura…

2. Tagliate via anche una striscia superiore ed una inferiore di ciascuna manica. Vogliamo qualcosa  più’ “fashion” no? 

3. Ricucite (al rovescio) le maniche. 

4. Partendo da tre quarti della maglietta (in altezza) e lasciando circa 10-15 cm dal bordo (questa misura dipende da quanto e’ MEGA la vostra maglietta) fate una bella arricciatura (verso il basso) piegando il tessuto mano a mano che cucite. 

4. Fate una cucitura che parte dall’arricciatura della vostra maglietta fino al bordo laterale. Cercate di arrivare al bordo in modo graduale. 

5. FINITOOO. Indossatela e stupitevi… 😉

recycling mood 7

 

Tchüss

Un riciclo per l’Earth day…

Ok, lo ammetto. Sono una di quelle rompine con l’animo verde che non sopportano i rubinetti aperti, i piatti di carta, le luci accese. Quelle che ti seguono attentamente con lo sguardo  mentre butti qualcosa per vedere se fai – e correttamente – la raccolta differenziata.

E quindi oggi, per l’Earth day, posto un progetto riciclone: come trasformare una vecchia maglietta in un top fikissimo per la prossima estate.

maglietta riciclo1maglietta riciclo 2

Trasformare una maglietta in un top e’ facilissimo ed e’ un progetto superriciclato in rete…quindi andro’ velocissima nella spiegazione:

maglietta riciclo1. Tagliare via le maniche, il collo e le cuciture del bordo inferiore della maglietta. Tagliare poi  dal bordo inferiore un’ulteriore striscia di 1 cm. Tagliate poi la “striscia anello” che avete ottenuto all’altezza di una delle cuciture laterali.

2. Fate un risvolto di circa 1,5 cm sul bordo superiore e cucite (cucitura tono su tono, contrasto, zigzag – insomma, come volete!). Ripetere l’operazione anche sul di dietro della maglietta.  In questo modo otterrete 2 piccole coulisse nelle quali infilerete,  con l’aiuto di una spilla da balia, la striscia di un centimetro. Fate un bel fiocchetto laterale ed il gioco e’ fatto.

Attenzione, crea forte dipendenza… vi ritroverete senza più neanche una t-shirt…

Tschüss

Mum’s bag

L’altro giorno su skype ho intravisto mia mamma che tornava dalla palestra con un sacchetto di plastica in cui teneva la sua palla.

Sacchetto di plastica??? ” AHHH! Qui urge rimedio”, ho pensato.

E quindi ho deciso di farle una borsa super easy e semplice che lei potesse usare per la palla della palestra ed altro, in sostituzione dello shopper di plastica.

Ricercando tra la mia collezione di stoffe (che – detto tra noi- sta lievitando mostruOsamenteee!), ho trovato la stoffa che ho utilizzato la mia prima volta con la macchina da cucire. Era circa un anno fa, e la mamma di un amico della nanetta mi aveva invitato a partecipare ad un corso di cucito. Ed e’ nata la mia prima borsa.

Su internet si trovano mille modelli per una borsa di questo tipo, ma io ne volevo proprio una semplice, facile da fare, senza fronzoli. Ed allora…allora…mi sono guardata intorno ed ho trovato il “copri macchina da cucire” che in effetti aveva proprio le dimensioni perfette per quello che avevo in mente. Quindi ho ricopiato le misure et…voila’.

20130326-160413.jpg

Borsa super easy:

– un rettangolo di stoffa delle dimensioni 29+18+29 di altezza e 43 di larghezza per la borsa esterna ed un rettangolo di stoffa di egual dimensioni per la fodera interna

– due rettangoli di stoffa di dimensioni 18*29 per la borsa esterna e due rettangoli di egual dimensione per la fodera interna

– due bande in cotone di circa 70 cm di lunghezza l’uno.

1. Piegare dalla parte del rovescio (lasciando il diritto internamente) il rettangolo di stoffa a 29 cm di altezza. Spillare e fare una cucitura nel senso della larghezza della stoffa. Ripetere il tutto dopo 18 cm dalla prima cucitura. Dovreste avere ora un rettangolo diviso in 3 parti delle seguenti misure: 29*43, 18*43, 29*43. Il rettangolo 18*43 rappresenta la base della vostra borsa.

2. Unite lateralmente i rettangoli di stoffa di 18* 29, sempre cucendo sul rovescio del tessuto. Rigirando la stoffa dal lato giusto, potrete già avere un’idea di come sarà la vostra borsa.

3. Ripetere i punti 1 e 2 con la stoffa per la fodera, lasciando peró una parte del fondo non cucita, per permettervi di rigirare successivamente la borsa dal lato giusto. Vi conviene non cucire il lato inferiore di 18 cm del quadrato laterale della borsa.

4. Unire le bande di cotone, appoggiando il bordo al bordo della borsa. Fissatele prima con uno spillo, ad uguale distanza dai lati.

mum's bag3

5. Infilare la borsa, rigirata al contrario, nella fodera, anch’essa rigirata al contrario.

mum's bag

6. Cucire i bordi superiori delle due borse. Rigirarle utilizzando il “buco” sul fondo e cucire il buco.

mum's bag2

That’s all. Mum, have fun at gym. 😉

CameraBag_Photo_1000-5

 
Tschüss

Alles gute zum Geburtstag

cosaregaloamiasuoceraperilsuocompleannooo?

Panico.

Riflessione.

Soluzione:

Una borsa fatta da me. Che genialata vero? 😉

borsa mariangela

Non ho fatto foto durante la preparazione della borsa, quindi cerchero’ di spiegarla il piu’ chiaramente possibile…

1. tagliate due rettangoli di stoffa della misura desiderata + 1 centimetro su ogni lato per le cuciture e due centimetri in alto per il bordino.

2. Cucite al rovescio i tre lati del rettangolo, lasciando aperto il lato superiore.

3. piegate la borsa (sempre al rovescio) lateralmente, sovrapponendo le due cuciture. Dovreste ottenere due triangoli. Con una penna, segnate la base (ad 8 cm) dei due triangoli. Cucite e tagliate i triangoli ( date un’occhiata qui per il procedumento!)

4.rigirate la borsa dal lato giusto, fate un risvolto di due cm e cucite.

5. ora c’é la parte piú interessante: i manici! Io ne ho presi alcuni su etsy.
Fissarli alla borsa é semplicissimo: basta segnare con una penna il punto esatto dove volete mettere le borchie di metallo, poi praticare un piccolo foro sulla stoffa, infilarci la borchia ed il manico di pelle e poi battere battere battere finché la borchia non si incastra bene!

Finito! Ora BASTAaa Borse!! Prometto che per un pó mi dedico ad altro!!

Come ti riciclo la longchamp…

E’ successo che la mia longchamp nera passe-partout mi ha abbandonato, dopo anni di onorato servizio.

Ho deciso quindi di salvare il salvabile (maniglie e chiusura) e di rifare il resto, che d’altronde e’ semplicissimo da fare.

Ed ecco qui la mia nuova, personalissima, vecchia longchamp!

longchamp

Ed ecco, in soldoni, il procedimento.

longchamp2

Ho anche aggiunto un gancio per le chiavi, per evitare di perderle inesorabilmente nella borsa di mary poppins…

longchamp1

Tutto chiaro? easy peasy…

Tschüss

Anche mamma ha la gonna che gira!

gonnachegira

E’ successo che ho realizzato una gonna per le bimbe usando un cartamodello di minikrea (www.minikrea.dk).

Ed e’ successo che mi e’ piaciuta un sacco, tanto da volerne replicare una anche per me.

E quindi, abbandonando il cartamodello, ho improvvisato questa gonna che ho poi realizzato in quattroequattr’otto.

gonnachegira3

FACILISSIMA.

1. Prendere la misura dei fianchi

2. Dividere la misura ottenuta per 3,14. Otterrete la misura A della figura.

gonnachegira2

3. Scegliete la lunghezza della gonna  (misura B della figura).

4. Piegate un quadrato di stoffa e tracciate il primo quarto di cerchio utilizzando la misura A come raggio del vostro quarto di cerchio. Io ho usato un sistema semplicissimo per disegnare il cerchio: ho attaccato una matita ad un nastro ed ho tenuto il nastro fermo al centro del nostro quarto di cerchio, dopo aver calcolato la corretta lunghezza del nastro (misura A). Ho poi tracciato il quarto di cerchio facendo perno con il nastro e muovendo attorno la matita.

5. Tracciare il secondo quarto di cerchio utilizzando la misura A+ B come raggio. Ripetere con lo stesso procedimento del nastro attaccato alla matita.

6. Tagliare la stoffa.

7. Cucire il lato della gonna. 

8. Creare l’elastico in vita: realizzare una fascia di tessuto elasticizzato cucendo un quadrato di tessuto ad anello. Il quadrato di tessuto deve avere il lato piu’ grande uguale alla circonferenza del vostro bacino.

9. Cucire il quadrato cosi’ ottenuto alla gonna: attaccare con gli spilli la fascia alla gonna, distribuendo il tessuto in eccesso lungo tutta la circonferenza della banda elastica.

10. cucire al bordo inferiore della gonna un nastro di un colore che crea contrasto.

gonnachegira4

et voila’, la gonna e’ finita!

Tschüss